Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

#THEBEAUTYDILEMMA TAG: E TU COSA SCEGLIERESTI?

Leave a Comment
Oggi, con molto piacere, partecipo ad un carinissimo tag, il #thebeautydilemma, ideato da una tra le mie blogger italiane preferite che non potete non conoscere: Likeacandyshop.

Photo credit: +Like a candy shop 
Elsa ha sfidato me e altre due blogger a rispondere a 11 domande sulla nostra beauty routine in cui dobbiamo scegliere con decisione, senza esitazioni (e per noi blogger non è cosa facile!!).


Partiamo subito con le domande:

1. Se dovessi scegliere un unico fondotinta da indossare per un mese intero, quale sceglieresti? 
Sicuramente il mio amato L'Oréal Infallible Mat 24h, trovo che sia un fondo molto versatile. E' stratificabile, quindi si può scegliere il livello di coprenza desiderato a seconda delle occasioni, è long lasting e opacizzante ma senza andare ad evidenziare le zone secche, cosa che per la mia pelle mista è manna dal cielo. Inoltre non ha un prezzo eccessivo e il colore che ho scelto si sposa perfettamente con la mia carnagione. 



2. Miglior correttore per correggere le occhiaie? 
Recente scoperta, dato che lo sto usando da due mesetti circa, il miglior correttore per le occhiaie provato finora è per me il Secret Concealer di Laura Mercier. Il prezzo è piuttosto elevato e la reperibilità non è facile (io me lo sono fatto portare dagli USA ma online dovreste trovarlo), ma ne vale assolutamente la pena. Le mie occhiaie variano molto in base alla mia stanchezza e al periodo del mese (ehm ci siamo capite no?), quindi non sono sempre scure allo stesso modo. Questo correttore è piuttosto pescato, ma più sul versante beige che arancione, quindi lo trovo perfetto perché copre perfettamente le mie occhiaie senza però risultare appunto troppo aranciato, per cui non è necessaria l'applicazione di un altro correttore beige sopra. E' molto cremoso quindi va fissato bene con la cipria, ma una volta fatto ciò non si muove tutto il giorno e non va nelle pieghette.


3. Il trucco più utile che hai imparato di recente? 
Applicare il correttore liquido o in crema sui brufoli con il pennello da correttore, anziché usare quello compatto e sfumarlo con le dita. Maggior durata, risultato più naturale e maggiore igiene perché non vado a toccare il brufolo direttamente. 
4. Scegli un unico rossetto da indossare per tutta la primavera. 
Se devo scegliere un unico rossetto per la primavera, la mia scelta ricade senza dubbio su La Malicieuse di Chanel, uno dei Rouge Allure Velvet. Oltre l'oggetto in sé, che a livello di packaging mi da enormi soddisfazioni (tutti hanno qualche oggetto feticcio, noi blogger abbiamo invece make up feticcio...), è un rossetto meraviglioso, dalla stesura davvero piacevole, super confortevole perché mat ma non secco (da qui il nome Velvet) e dal colore perfetto per il mio incarnato. Trovo che valorizzi molto la mia carnagione chiara e miei occhi azzurri.

Scusate le mie unghie disastrate!!!
5. La miglior combo di prodotti (qualunque cosa, basta che siano 2 prodotti combinati insieme!) Amo alla follia Entropy di Nabla (che poi è uno dei miei ombretti preferiti in assoluto) applicato sopra al matitone ombretto n.10 della collezione Daring Game di Kiko (limited edition ahimé). Sono entrambi taupe con una punta di malva e insieme tirano fuori dei riflessi meravigliosi che mettono in risalto il colore dei miei occhi. Quando non so come truccarmi, vado a botta sicura su loro due, creo uno soft smokey sfumato leggermente con un pennello cicciotto, tanto mascara e via!


6. Il prodotto cosmetico preferito in assoluto? 
Il correttore, ma quello per i brufoli, non potrei vivere senza. La mia acne, di cui soffro da anni, con intensità variabile in base a quanto sono stressata, mi lascia tanti segni (non cicatrici ma solo segni per fortuna) che ci mettono un secolo a scomparire quindi potrei rinunciare a qualsiasi prodotto di make up ma MAI al correttore!
7. Ti vengono dati 50€ da investire in un prodotto: cosa compri? 
Sicuramente una buona crema viso, ho una vera e propria ossessione per la skincare, per il motivo di cui sopra, quindi credo che opterei per un prodotto di questo tipo (ho fatto danni anche peggiori di 50€)
8. Il colore che proprio non riesci ad indossare. 
Tutti i colori pastello sugli occhi, quelli mezzi smorti, tipo l'azzurrino, il verdino ecc., mi fanno sembrare malata e cozzano con il colore dei miei occhi, che tendono a scomparire. Raramente uso colori intensi, ma se lo faccio li scelgo scuri o caldi, in modo da fare contrasto.
9. “Se solo mi stesse bene…. “ : Una cosa che invidi agli altri 
Decisamente quei super winged liner che fanno in un attimo quelle ragazze con 10 km di palpebra e gli occhi a mandorla. La forma dei miei occhi, tondi, leggermente infossati e con poca palpebra mobile, non mi permettono di sfoggiare questo tipo di trucco con facilità. Per creare una riga di eyeliner allungata e che non risulti troppo spessa e mozzata all'esterno devo stare molto attenta durante l'applicazione e usare trucchetti apposta per chi come me ha l'occhio infossato (ore e ore di tutorial su Youtube!!), il che richiede un bel po' di tempo, cosa che io non ho MAI, per cui la maggior parte delle volte evito e opto per uno soft smokey, che trovo sia il modo di truccare i miei occhi più semplice e veloce per me.
10. Il peggior prodotto mai provato. 
Purtroppo è stato un fondotinta amato da tantissime persone, ossia il True Match di L'Oréal. La mia pelle proprio lo rigettava, faceva un effetto tremendo, sembravo vecchia e piena di rughe, evidenziava pieghette che non sapevo nemmeno di avere e dopo qualche minuto riaffiorava in superficie diventando lucidissimo e addensandosi in alcune zone del mio viso. Terribile. Dopo aver provato tutti i metodi di applicazione possibili, l'ho dato a mia mamma e su di lei...SBAM! Pelle di pesca. Mah...
11. Pennello, spugnetta o mani per applicare fondotinta e correttore? 
Tendenzialmente, per quel che riguarda il fondotinta, per un risultato top direi spugnetta, ma devo essere onesta al 100% e quindi dico mani, semplicemente perché la mattina sono sempre di corsa e scaldare il prodotto con le dita mi permette di applicarlo molto velocemente. Quando ho più tempo invece vado di spugnetta (la mia amata di Real Techniques) perché il pennello non sempre mi garantisce un risultato ottimale, data la mia pelle problematica. Per il correttore invece dico pennello e vi rimando al punto 3.
Invito a partecipare a questo tag Balocchi e profumiRedditude e Cosmetic Mind, ma ovviamente è aperto a tutti!

Sono curiosa di leggere le vostre risposte, quindi taggatemi sui social e usate l'hashtag #thebeautydilemma cosicché io possa trovare i vostri post!
Ovviamente non dimenticate di citare Elsa di Likeacandyshop che è l'ideatrice.

Baci di luna a tutte e a presto!
Selene 
SHARE:

0 commenti:

Posta un commento

Labels

PROFESSIONAL BLOGGER TEMPLATES BY pipdig