Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

DIVENTARE MAKE UP ARTIST?? WORK IN PROGRESS!

2 comments

Ciao bellezze!!!

Eccomi finalmente con il post sul corso da truccatrice che ho frequentato a Roma dal 7 al 13 Aprile scorso.
Si tratta di un corso nazionale, a numero chiuso, organizzato da Istituti Professionali, un istituto di formazione professionale che organizza corsi e master privati prevalentemente nell'ambito moda, spettacolo ed eventi.
Da molto tempo sognavo di diventare truccatrice, ma fino ad ora non avevo avuto la possibilità di frequentare corsi, scuole o accademie a causa del loro costo elevato. Lavorando e facendo la formichina, piano piano ho racimolato il gruzzoletto che mi serviva e ho deciso di partecipare alle selezioni per il corso che ho frequentato perché tra quelli privati mi sembrava il migliore a livello di insegnamento e serietà dell'istituto. Inoltre l'attestato che ho ricevuto è valido in tutti i paesi CEE, il che mi permette di lavorare anche all'estero. Sinceramente non mi aspettavo proprio di essere scelta, perché i posti disponibili erano 14 e sono state inviate più di 400 domande d'iscrizione! Sono contentissima di questa esperienza dalla quale ho imparato tanto, non solo a livello professionale ma anche umano perché ho conosciuto persone splendide. Ora sto cercando di iniziare con qualche lavoretto a livello locale per farmi conoscere un po', con la speranza che piano piano questo diventi il mio lavoro! Non mi dilungo e non vi annoio oltre ma vi lascio ad una carrellata di foto nelle quali potrete vedere come si è svolto il corso e i miei lavori.


GIORNO 1
Il primo giorno abbiamo avuto la bellissima opportunità di seguire un seminario tenuto dal grandissimo Diego Dalla Palma, sul "Total Look", ossia su come creare il look perfetto per una persona, partendo dal make up, fino ai capelli e all'abbigliamento. E' stata un'esperienza davvero utile perché oltre all'aspetto tecnico Diego è una persona meravigliosa dalla quale ho assorbito il più possibile, come una spugna! E non mi riferisco solo al lato professionale ma soprattutto al lato di vita vissuta.

I suoi consigli dati con molta "veemenza" :) :)

Diego mi consiglia il rossetto perfetto per me
Diego mostra i colori che mi valorizzano

Eccoci con Diego!!
GIORNO 2-3
Il secondo e il terzo giorno il preparatissimo make up artist Riccardo Alfano ci ha illustrato le regole fondamentali per un trucco base e classico e per il trucco correttivo (contouring). Dopo la spiegazione ci siamo cimentate nella realizzazione, ed ecco le mie creazioni! 

Trucco classico

Trucco classico con contouring (zigomo evidenziato con prodotti in crema)


Altro trucco classico ma ispirato ai colori della terra
Noi con Riccardo Alfano



GIORNO 4
Il quarto giorno abbiamo lavorato con la bravissima Eleonora Juglair (www.eleonorajuglair.it), make up artist nel settore moda, la quale ci ha raccontato la storia del trucco, dalle sue origini fino all'analisi di tutti i decenni dal 1910 ad oggi. Dopo la spiegazione e la dimostrazione di un trucco anni '20, abbiamo scelto un decennio da realizzare e io ho scelto gli anni '80:




GIORNO 5-6
Sempre con Eleonora Juglair abbiamo visto le regole per il trucco fotografico, per cui moda,sposa e trucco artistico. Ci siamo divertiti molto a creare e io sono anche stata scelta da lei come "modella" per il trucco sposa.

 Questa è la mia sposina prima e dopo!



Anche io sono stata sposa per un giorno...:)

La bravissima Eleonora ci mostra i segreti per un perfetto trucco sposa e io...mi faccio coccolare!




Ed ecco il risultato finale
L'ultimo giorno è stato il più divertente perché abbiamo dato libero sfogo alla fantasia! Vi lascio a qualche immagine random che racchiude i vari momenti di questa bellissima esperienza.
Ne approfitto per dirvi che se siete di Genova o dintorni e avreste piacere di essere truccate per qualche evento speciale potete contattarmi via mail all'indirizzo selenina@gmail.com 
Nel frattempo vi mando un grosso bacio e spero di avervi dato qualche spunto per potervi avvicinare al mondo del make up in maniera un pochino più professionale!

Davide Bowie de noatri
Evil face painting


Ah ma allora mi impegno anche io!!
Graphic Japan

Grafismi su di me


Il mio occhio è diventato un'esplosione di colori

Trucco sfilata


Impara Selene, impara!!

All together

Ce l'abbiamo fatta!!!!



SHARE:
2 commenti

MATITONI LABBRA REVLON COLORBURST MATTE BALM

2 comments
Non avevo mai provato rossetti opachi ed intensi prima, perché ho sempre preferito puntare sugli occhi lasciando alle labbra un aspetto piuttosto naturale, prediligendo quindi rossetti più cremosi, leggeri e sui toni rosati o nude. Nell'ultimo anno invece la "mania del mat" sta impazzando e quindi, da drogata del make up quale sono, non ho potuto non provarli!
I had never tried matte lipsticks before, because I always preferred focusing on my eyes leaving my lips natural, using nude or pinky creamy lipsticks. Recently, "the mat mania" is eveywhere so, as a make up addict, I had to give them a go!

La mia scelta è ricaduta su questi matitoni-rossetto di Revlon, perché, oltre alle numerose recensioni positive che ho letto, mi sono sembrati economici, pratici e con una gamma di colori molto interessante.
Revlon Colorburst Matte balms have been my choice because I read many positive reviews about them and also because tehy're cheap, easy to apply and their colors are amazing.


Le tonalità che possiedo io sono "Unapologetic", un fuxia bello acceso ma non troppo fluo (portabilissimo) e "Audacious", un rosso corallo aranciato. Qui sotto gli swatches:
I own "Unapologetic", a bright (but not fluo) fuchisa and "Audacious", an orangy coral. Swatches here below:


Dall'alto: Unapologetic e Audacious

Quello che mi piace di questi rossetti è che sono modulabili: si possono appena tingere le labbra per dare un tocco di colore oppure con due o tre passate si ottiene un colore bello pieno e vibrante. Non seccano per niente le labbra, anzi, sono addirittura idratanti. Facilissimi da applicare, scorrono senza fatica e non appena si asciugano stanno immobili per ORE e non si sentono nemmeno, sembra di non aver applicato nulla. Non ho mai provato nessun rossetto che durasse così tanto. Qui sotto una foto di Audacious sulle mie labbra alle 19, dopo averlo messo alle 14 e aver mangiato, bevuto, preso un caffé e addirittura lavato i denti!! (mi stupisco ancora pur avendolo constatato su me stessa):
What I love about these lipsticks is that they can be layered: you can just tap them on your lips to give a touch of color or you can create very bold lips. They do not dry your lips at all, they're easy to apply and they stay on for many many hours without fading. I have never tried a lipstick so longlasting before. here below a picture of Audacious on my lips at 7pm. I put it at 2pm and I ate, drank, took a coffee and also WASHED MY TEETH!!:

Scusate la scarsa qualità della foto ma è fatta di corsa dal cellulare, dovevo documentare!! :)
Altra nota assolutamente positiva, hanno un lieve profumo di menta e quando si applicano si sente questa freschezza sulle labbra che trovo molto piacevole.
Il prezzo è di circa 12€, fascia media ma valgono senza dubbio il loro prezzo.
Non posso quindi che promuovere questi rossetti dando loro un bel 10.
Other positive thing, they smell of mint and they leave a fresh sensation on the lips, which I like.
Price: 12€
I cannot do anything else but give them a big big thumbs up.

Voi li avete? La pensate come me? Quali colori avete scelto?


Baci di luna a tutte!





SHARE:
2 commenti

LA ROCHE-POSAY LIPIKAR SYNDET CREMA DOCCIA

2 comments
Ciao bellezze!
Oggi 1 Maggio, festa dei lavoratori, per me giornata di assoluto relax, dato che il tempo qui a Genova non è un granché...ne approfitto per parlarvi di un prodotto che mi è stato consigliato in farmacia e che mi sta piacendo davvero moltissimo: si tratta della crema-gel doccia Lipikar Syndet di La Roche-Posay (circa € 15,00 in farmacia).



Si tratta di una crema lavante anti irritazioni, senza sapone, quindi non schiumogena e senza profumo. Mi è stata consigliata in seguito alla mia allergia perché da quel momento sono un po' timorosa e cerco di non usare bagnoschiuma tradizionale. Ho terminato il mio sapone di Aleppo e volevo provare qualcosa di un pochino più idratante. La mia farmacista di fiducia mi ha consigliato questo prodotto e sono davvero soddisfatta. Lo sto usando da circa tre settimane e non ho avuto alcuna reazione, anzi, ho notato che la mia pelle è molto più morbida rispetto a quando utilizzavo la saponetta. 
Ovviamente se amate le profumazioni non fa per voi, però se avete la pelle molto sensibile o soffrite di allergie cutanee fa assolutamente al caso vostro.
Esiste anche la versione in tubo da 200ml ma io ho preferito questa perché l'erogatore è molto comodo sotto la doccia. E' il primo prodotto La Roche-Posay che utilizzo ma sono curiosa di provare altro perché la qualità è ottima.

Baci di luna a tutte!


SHARE:
2 commenti

Labels

PROFESSIONAL BLOGGER TEMPLATES BY pipdig