Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

LABO FILLER MAKE UP: INNOVAZIONE E SAPIENZA PER UN EFFETTO ANTI ETA'

Leave a Comment

Quando la conoscenza in ambito dermatologico incontra il make up, non posso che rimanerne affascinata. Per questo motivo quando sono stata contattata da Labo Suisse ho accettato molto volentieri di poter provare alcuni prodotti della loro linea make up.


La linea make up Labo Filler è incentrata sull'anti-age e sulla protezione dagli agenti esterni, in quanto tutti i loro prodotti contengono il complesso dei 6 acidi ialuronici a diverso peso molecolare che fanno parte del loro brevetto Fillerina. Ognuno dei 6 acidi ialuronici ha una diversa capacità di penetrazione e di riempimento della pelle, in modo da assicurare il miglior risultato possibile senza dover ricorrere ai veri e propri filler. Incuriosita da questa sostanza e soprattutto dal suo effetto anti età, la mia scelta è ricaduta su 3 prodotti per la base; in ogni caso vi rimando al sito internet dove potete scoprire la gamma completa: http://www.labosuisse.com/it/content/labo-filler-make

I 3 prodotti che ho scelto sono tipologie di prodotti che fanno parte della mia quotidianità: un fondotinta liquido ma leggero, una cipria compatta e un blush.

L'Ultra Liquid Foundation con SPF25 è un fondotinta effetto seconda pelle, molto liquido e molto leggero, ma opacizzante. Devo essere sincera: ho faticato un po' a trovare il metodo di applicazione ottimale, ma una volta capito come applicarlo mi sono trovata molto bene. La colorazione che ho scelto è la n.41 Ivory, la più chiara con sottotono giallo. Trovo che sia di mezzo tono più chiara della mia pelle, ma mi basta scaldare il viso con un po' di terra per ottenere un risultato più che soddisfacente. Il metodo di applicazione che preferisco è con le dita, perché il prodotto è molto liquido e con il pennello tende a fare delle striature sulla pelle e non si fonde perfettamente con l'incarnato. Anche con la spugnetta inumidita si ottiene un buon risultato ma bisogna utilizzare più prodotto, dato che la spugnetta stessa ne assorbe un po'. Il finish è setoso, non eccessivamente opaco e la coprenza da leggera a media. Ho provato a stratificarlo ma non ho comunque ottenuto una grande coprenza e se mettevo troppo prodotto notavo che il fondo tendeva ad evidenziare anche le più piccole rughette perché si asciuga subito. E' quindi un fondotinta perfetto per chi ha una pelle da mista a grassa ma con poche imperfezioni, perché mantiene la pelle opaca ma è comunque molto leggero. Non lo consiglierei a chi ha una pelle secca o molto segnata, perché metterebbe sicuramente in evidenza le rughe e accentuerebbe la disidratazione. L'effetto levigante c'è ed è piuttosto evidente, ho notato che sia in video che in foto questo fondo rende moltissimo, nonostante contenga SPF.


La cipria, nella colorazione n.11 Ivory Beige, è molto fine e setosa e dà un effetto molto bello al viso, estremamente levigante ed uniformante. Sulla mia zona T non riesce purtroppo a tenere a bada la lucidità, ma tenete conto che io tendo a lucidarmi molto ai lati del naso e sono davvero poche le ciprie che riescono a mantenere quella zona del mio viso opaca per molte ore. Trovo che sia una cipria trasversale, adatta a tutti i tipi di pelle se volete un effetto levigante e quasi "photoshoppato".


Il fard compatto è una cialda composta da 3 colori opachi e uno più chiaro illuminante, leggermente shimmer. Io ho scelto il colore n.51 Mauve. Lo utilizzo prelevando tutti i colori con un pennello ampio e l'effetto che ottengo sul viso è molto bello, sano e luminoso ma non eccessivamente. La durata è ottima e la pigmentazione molto elevata. Questo blush è entrato di diritto tra i miei preferiti dell'ultimo periodo!

Se dovessi scegliere uno solo tra questi prodotti, la mia scelta ricadrebbe sicuramente sul blush, ritengo che sia stato concepito in maniera ottimale, per tutti i tipi di pelle e per tutte le età.
Altro elemento degno di nota è il packaging, molto ben studiato ed elegante e che rende perfettamente l'idea di come questi prodotti siano di altissima qualità.

Nel complesso vi consiglio sicuramente questa linea, la cura nello sviluppo di questi prodotti è evidente e sicuramente l'effetto anti-age è ciò che li contraddistingue.

Baci di luna a tutti!
Selene

*i prodotti menzionati in questo post mi sono stati inviati per test dall'azienda produttrice 
SHARE:
0 commenti

REVIEW: NABLA SHADE&GLOW E BLOSSOM BLUSH

Leave a Comment
Anche se i prodotti di cui sto per parlarvi sono usciti ormai da qualche mese, non potevo non inserire una review sul blog. Quando un prodotto mi colpisce particolarmente sento la necessità di parlarvene in dettaglio, a maggior ragione quando condivido totalmente la filosofia dell'azienda produttrice.

In questo caso mi riferisco a Nabla, brand che amo e che difficilmente (anzi, direi mai) mi ha delusa.
Tutti conosciamo i suoi meravigliosi ombretti e io stessa ne possiedo vari che adoro e uso quasi quotidianamente. Mi piacciono molto anche i rossetti Diva Crime ma credo che i loro prodotti di punta siano proprio gli ombretti, anche se estenderei questo giudizio alle polveri in  generale. 
La linea di blush Blossom Blush e le terre ed illuminanti Shade & Glow racchiudono a mio avviso tutta la sapienza e la conoscenza dello staff Nabla nel creare prodotti davvero validi a prezzi assolutamente accessibili. Se in più aggiungiamo il fatto che tutti i prodotti Nabla sono cruelty free e vegan, ecco che abbiamo la ciliegina sulla torta.



La scorsa estate, quando c'è stato il lancio, ero tentata di provare tutto, perché a mio avviso la selezione di colori è meravigliosa. Dato che però ho davvero tanta, troppa roba, ho cercato di selezionare con cura un prodotto per tipo, in modo da creare il mio set per il contouring perfetto.
Le mie scelte sono quindi ricadute su Gotham, Beloved e Baby Glow.
Direi che non avrei potuto scegliere di meglio, sono soddisfattissima di questi prodotti e li sto usando molto sia su di me che sulle mie sposine.



Vediamoli nel dettaglio:

- Gotham è una terra fredda, studiata proprio per il contouring e per le carnagioni da chiare a medie. Trovo che per il mio tipo di carnagione sia perfetta. La scorsa estate la utilizzavo per fare il contouring e poi applicavo al di sopra la mia terra abituale per scaldare l'incarnato, mentre adesso la utilizzo da sola per definire lo zigomo. Ha una sfumabilità eccellente ed è assolutamente stratificabile.

- Beloved è un blush corallo/rosato che trovo adatto ad ogni look. In particolare, l'ho sfruttato tantissimo per le spose perché sta bene su tutte le carnagioni. Anche lui stratificabile ma mai eccessivo. Il sito lo descrive come mat, però io trovo che abbia una lievissima satinatura che sulle guance risulta davvero molto carina e contribuisce a donare un'aria sana al viso.

- Baby Glow è per me l'illuminante perfetto. Il colore è champagne/oro chiaro che quindi sta bene sia sulle carnagioni chiare che su quelle più dorate. Si vede ma non è mai eccessivo e si può regolare l'intensità in base al tipo di pennello utilizzato per applicarlo. Quando voglio creare dei punti luce ben evidenti lo prelevo con le dita e la sua polvere, super burrosa, a contatto con la pelle ha una resa fenomenale.



Non posso che consigliarvi quindi questi prodotti. Voi avete provato altre colorazioni? Come vi siete trovate?

Baci di luna a tutti!
Selene 
SHARE:
0 commenti

NEVE COSMETICS: COLLEZIONE MUTATIONS E ALCUNI CLASSICI

Leave a Comment

Ciao bellezze!

Stranamente riesco a scrivere un post QUASI in tempo reale su una collezione in edizione limitata, prevedo piogge intense! XD

Ho recentemente effettuato un piccolo ordine sul sito di Neve Cosmetics, approfittando dello sconto per il lancio della nuova collezione autunnale Mutations e ho aggiunto anche due o tre cosine della collezione permanente che volevo provare da un po'.



Per quanto riguarda la Mutations, sono stata colpita soprattutto dalle matite occhi e labbra, oltre ad un ombretto che però è molto simile a Daphne2 di Nabla e che quindi non ho acquistato perché tra i due preferisco sicuramente la qualità degli ombretti Nabla.

Vediamo nel dettaglio quali sono stati i miei acquisti relativi alla collezione Mutations:

- Pastello occhi Reversal
Questa pastello occhi mi ha colpita subito per la particolarità del suo colore, un bianco appena tendente al lilla, che si sposa benissimo con il colore dei miei occhi facendoli risaltare molto. La pecca che ho riscontrato è che nella rima interna dura pochissimo e questo è tipico delle pastello occhi purtroppo. In ogni caso per il prezzo che hanno mi costa poco riapplicarla durante la giornata quindi per me il prodotto è promosso ugualmente perché il colore è davvero bellissimo e mi sta molto meglio rispetto alle classiche matite color burro.

- Pastello labbra Alternative ed Experiment
I due colori usciti sono molto particolari, entrambi rosa ma uno molto freddo e tendente al grigiastro (trend del momento) e l'altro più classico, perfetto per tutti i giorni. La durata è ottima per entrambi, ma con le pastello labbra so già che non posso rimanere delusa. Io mi trovo molto bene perché le utilizzo come un rossetto e non solo per il contorno. Non mi seccano per niente le labbra, anzi, sono molto morbide e il colore è bello pieno. Tra le due preferisco Alternative, probabilmente fatico ad uscire dalla mia comfort zone ma con i nude tendenti al grigio non riesco molto a vedermi. Voglio riprovare ad applicare Experiment quando mi sarà andata via completamente l'abbronzatura per vedere se si intonerà meglio con il mio incarnato.

Da sinistra in senso orario: Reversal, Experiment, Amore, Alternative

Per quanto riguarda invece la collezione permanente, ho voluto provare un'altra Pastello labbra che era nella mia wishlist da un bel po'; si tratta di Amore, uscita già da qualche tempo e che mi ha sempre intrigata per il colore e il finish leggermente satinato che va a dare molto volume alle labbra. Tra tutte le Pastello che possiedo è quella che in assoluto ha la durata migliore, oltre a stare molto bene con praticamente qualsiasi trucco, dato che è un rosa acceso ma né troppo caldo né troppo freddo.

Infine gli ultimi pezzi forti sono stati due ombretti a mio avviso molto particolari.
Il primo è Unicorno, un bellissimo oro duochrome con riflessi bronzo e avorio e il secondo è Peluche, un bellissimo color biscotto con una satinatura sul malva. Li ho già provati entrambi e devo dire che anche insieme stanno benissimo, Unicorno usato come punto luce e Peluche su tutta la palpebra mobile. Credo che li sfrutterò molto anche perché sono molto burrosi e facili da sfumare.


Quali sono i vostri prodotti Neve preferiti? C'è qualcosa che secondo voi dovrei assolutamente provare? Fatemi sapere con un commento!

Baci di luna a tutti!
Selene

SHARE:
0 commenti

SCOPERTE TOP: I BOOSTER

Leave a Comment

Il 2016 verrà da me ricordato, in fatto di beauty, come l'anno delle maschere in tessuto e dei booster.
Oggi mi concentrerò sui booster, che mi accompagnano ormai da qualche mese e dei quali ormai non posso più fare a meno.


La scorsa primavera, quasi contemporaneamente a Clarins, Sephora ha lanciato la sua linea di booster e io ho voluto subito provarli perché ho trovato il concept di questi prodotti molto interessante.
Partiamo però prima di tutto dal chiarire che cosa è un booster: il booster è un concentrato di principi attivi, dalla consistenza molto liquida (più liquida di un siero), che solitamente va aggiunto in piccole quantità (2-3 gocce) al proprio trattamento viso abituale. Lo scopo è di potenziare i benefici del trattamento aggiungendo un pieno di sostanze utili alla nostra pelle.
Per quanto riguarda i booster Sephora, la gamma comprende 3 tipologie di trattamento, le quali possono essere utilizzate sia prima della crema che mischiate ad essa. Il prezzo è di € 12,90 per 20ml e io ho avuto modo di provarli tutti e 3 (anche se nella foto ne vedete solo due, il terzo, per fortuna quasi finito, si è sfracellato sul pavimento del bagno...LOL)


Il primo di cui vi parlo è quello che mi ha totalmente rapita ed è il Luminizing booster alla Vitamina C. La vitamina C ha un forte potere antiossidante, schiarente e cicatrizzante. Ho riscontrato tutti questi effetti, oltre ad un notevole aumento della luminosità della mia pelle, già dopo pochissimi giorni di utilizzo (una settimana circa). Oltre a tutto ciò, è migliorata molto anche la grana della pelle, i pori sono molto meno dilatati e l'acne è sotto controllo. Non posso che consigliarvelo, soprattutto se siete nella fascia d'età 25-40 e avete bisogno di un prodotto anti età ma non pesante o troppo ricco.

Al secondo posto della mia classifica personale inserisco il Clarifying booster allo zinco. Ha un'azione purificante, astringente e opacizzante. Ciò che ho notato maggiormente, più che l'azione opacizzante ed astringente, è che se mi spuntava un brufolo e io applicavo subito il booster la sera prima di andare a dormire, il mattino dopo il brufolo era già molto più sgonfio, quasi sparito, per cui non gli dava il tempo di uscire fuori completamente. Dato che però ottengo già questo risultato con il tea tree oil che uso all'occorrenza, non ho ritenuto indispensabile riacquistarlo.

Infine, il Revitalizing booster al magnesio è quello che mi ha colpito di meno. Lo utilizzo la sera mischiato alla mia crema notte. Dovrebbe distendere i tratti ed è studiato appositamente per le pelli stanche. Sinceramente non ho notato grandi differenze sul mio viso, di certo nulla di paragonabile al mio amatissimo Advanced Night Repair di Estée Lauder, che costa moooolto di più ma sulla mia pelle, soprattutto quando sono stanca, ha effetti miracolosi.

L'ultimo booster che ci tengo a menzionare è l'Addition Concentré Eclat di Clarins. Questo booster funge da autoabbronzante e aggiunge subito un po' di colore al viso, senza però macchiare né risultare finto. Lo utilizzo già dalla scorsa primavera (infatti l'ho praticamente terminato) e lo adoro perché nel passaggio dalla primavera all'estate mi aiuta tantissimo ad avere un pochino di colore sul viso prima della vera e propria esposizione al sole. L'effetto è davvero molto naturale e la pelle risulta molto più sana, proprio come se avessi passato due orette al sole. Il prezzo è di € 28,00 per 15ml, non è poco ma ne basta pochissimo per cui vi durerà molto tempo. Lo sto utilizzando anche adesso per prolungare la durata dell'abbronzatura estiva e per terminarlo definitivamente.


Sono curiosissima di provare gli altri booster Clarins usciti la scorsa primavera, sono già nella mia wishlist!

Voi avete provato altri booster? Vi piace questa tipologia di prodotto? Fatemi sapere con un commento!

Baci di luna a tutti!
Selene
SHARE:
0 commenti

LA MIA MAKE UP BAG ESTIVA

Leave a Comment
Ciao bellezze e bentornate!

Quest'anno Agosto per me è stato un mese bellissimo perché ho finalmente (dopo anni) fatto una vacanza come si deve (Kos, Grecia), seguita da altri 5 giorni di mare qui in Liguria.

L'unica cosa che ha "tentato" di rovinare la mia gioia è stato il fatto che disponevo soltanto del bagaglio a mano e che al mio ritorno sarei andata direttamente alla casa al mare senza passare da casa.
Tutto ciò ha fatto sì che per forza di cose io abbia dovuto ridurre il tutto all'essenziale, compresa la parte riguardante il make up (che è la cosa che mi è pesata di più come potrete immaginare).

Alla fine però questo mi ha permesso di godere appieno dei pochi prodotti che mi sono portata e di creare la mia perfetta make up bag estiva che ho pensato di condividere con voi.



In estate ovviamente di fondotinta non se ne parla, odio qualsiasi cosa di anche lontanamente pesante sul viso. Le mie scelte sono ricadute quindi sulla BB cream+ bronzer di Pupa, mia adorata da ormai tre anni e sul fondotinta minerale di Lily Lolo, che utilizzavo come cipria per dare giusto quel filo di coprenza in più dove necessario. La BB cream di Pupa è oil free, quindi leggerissima e contiene già il bronzer al suo interno, il che aiuta a dare luminosità e un aspetto sano al viso. Vi confesso che molte sere ho utilizzato addirittura solo il correttore sui segni dell'acne perché tra l'abbronzatura che mi facilitava il compito e il caldo torrido della Grecia (circa 40 gradi di media) mi passava qualsiasi voglia di realizzare un full face make up. Il correttore che ho portato con me è il Full Coverage di Kiko nella colorazione n.3, mio preferito da sempre, che utilizzavo sia sulle occhiaie che sul viso.



Per quanto riguarda blush e illuminante, ho composto una Z-palette contenente tre prodotti Nabla delle collezioni Shade & Glow e Blossom Blush (presto la review qui sul blog perché sono prodotti fantastici). Il blush che ho portato è Beloved, un rosa leggermente pescato e satinato, perfetto con ogni look, invece come illuminante ho scelto di portare Baby Glow perché essendo a base dorata stava divinamente con l'abbronzatura. Ho poi aggiunto Gotham come terra per il contouring e nello spazietto che era rimasto ho inserito un ombretto di Mac, il Satin Taupe, che ho usato come base occhi per quasi tutti i miei look da sera.




Passando quindi agli occhi, gli altri prodotti che ho portato sono i miei ombretti di Make Up Geek, nelle tonalità più calde ed estive, una matita marrone e una nera e il mascara Better Than Sex di Too Faced. Alla fine le matite lo ho usate a malapena, mi limitavo quasi sempre a ombretto e mascara e via. Per le sopracciglia non ho portato nulla perché le mie sono già molto folte di natura, di solito le fisso con un gel trasparente ma per la vacanza ho deciso di lasciarle "selvagge". ;)


Per finire, per le labbra ho portato la matita Cherry di Mac con il rossetto Relentlessly Red, il rossetto n. di Wet 'n Wild che ha una durata pazzesca e il balsamo labbra n.5 di Clarins quando non volevo mettere un rossetto strong.



I pennelli erano soltanto 6, 3 per il viso e 3 per gli occhi e sono stati più che sufficienti.

Sono molto soddisfatta delle scelte che ho fatto perché non ho sentito la mancanza di nessun prodotto e con gli ombretti ho potuto creare diversi look, sia più soft che più intensi.

E voi? Sono curiosa di conoscere i vostri prodotti make up must have per le vacanze!

Baci di luna a tutti!
Selene



SHARE:
0 commenti

REVIEW: FACETOX, HAIRBURST, MR.BLANC

Leave a Comment
Circa tre mesi fa sono stata contattata dall’azienda britannica Hairburst che mi ha gentilmente chiesto se volessi provare i loro prodotti. Ho accettato molto volentieri anche perché si trattava di qualcosa di diverso dalla skincare classica o dal make up.

Il prodotto di punta dell’azienda sono le capsule Hairburst per favorire la crescita e rinforzare la salute dei capelli. 



Contengono vitamine e principi attivi naturali e la confezione copre 1 mese di cura (60 capsule, 2 capsule al giorno, prezzo € 29,37). Di seguito la lista degli ingredienti principali:

-          Collagene e MSM
-          Biotina e Silice
-          Vitamine A, B, C e D
-          Acido folico e vitamina B5

Non contiene grassi animali, aromi artificiali, dolcificanti, allergeni come soia o frutta secca, lattosio, amidi o lieviti.

Ho deciso di far testare questo prodotto a mia mamma dato che ha capelli molto fini e fragili e che crescono lentamente. Io sono fortunata in quanto i miei capelli sono tanti, corposi e crescono moltissimo per cui non avrei avuto un metro di paragone adatto.

Mia mamma ha assunto religiosamente le capsule come indicato per tutto il mese di trattamento ma ahimé non ha notato nessun risultato evidente, né per quanto riguarda la crescita né per la corposità dei capelli. Online ho trovato moltissime review positive con tanto di foto del prima e del dopo, evidentemente ogni organismo reagisce in modo diverso e su mia mamma purtroppo non hanno fatto granché.


Il secondo prodotto che mi è stato inviato è la maschera Facetox, maschera purificante e curativa all'argilla di Rhassoul e acqua di rose. Devo dire che sono stati molto generosi con le confezioni inviatemi, ho ricevuto un intero cofanetto contenente 7 maschere monodose (in realtà con una busta sono riuscita a fare 3 applicazioni, per cui la confezione vi durerà tantissimo). Il costo di questo cofanetto è di € 29,37 e oltre alle maschere riceverete la ciotolina e la spatolina in plastica per miscelare i prodotti.

Credit: Facetox website

Questa maschera è completamente naturale e sia l'argilla che l'acqua di rose vengono estratte direttamente dalle Dades Valley in Marocco. L'argilla di Rhassoul, oltre a purificare, estrarre le impurità e ridurre la produzione di sebo ha anche proprietà schiarenti e cicatrizzanti, mentre l'acqua di rose rinfresca e idrata. Ero molto curiosa di provarla dato che la mia pelle come ben sapete è a tendenza acneica, anche se negli ultimi 3-4 mesi a situazione è molto migliorata.

Quello che ho notato subito è che questa maschera si asciuga, come tutte le maschere all'argilla, ma l'acqua di rose fa sì che non sentiate per niente tirare la pelle. Sulla confezione viene indicato 30 minuti come tempo di posa, circa il doppio rispetto alle maschere all'argilla classiche.

Dopo circa 4/5 applicazioni mi sono fatta un'idea piuttosto accurata del prodotto e posso affermare che:

- le mie impurità non vengono estratte completamente (come invece accade con la maschera al Vetiver di Khadi che è la mia maschera purificante preferita)

- i pori sono leggermente più ristretti ma niente di eclatante

- ha un ottimo potere cicatrizzante e lenitivo, soprattutto per quanto riguarda i rossori lasciati dai brufoli

- aiuta tantissimo a schiarire le macchie

- la pelle dopo il risciacquo non tira e anzi, è molto idratata e luminosa (presumo grazie all'azione dell'acqua di rose)

In conclusione, la trovo una buona maschera, non tanto per l'azione purificante quanto per l'azione schiarente, lenitiva e illuminante. Trovo anche che sia adatta a tutti i tipi di pelle, essendo molto delicata.


L'ultimo prodotto che ho ricevuto sono le strisce sbiancanti per i denti Mr.Blanc (€ 29,37)



La confezione prevede un trattamento di 15 giorni e le strisce contengono i seguenti ingredienti:

Glycerin
Aqua
Cellulose Gum
Sodium Chlorite
EDTA
Citric Acid
D. L-Menthol
Non contengono perossido e oltre a rimuovere le macchie ne prevengono la formazione.
Ho completato tutta la confezione ed effettivamente ho notato un effetto sbiancante piuttosto evidente, soprattutto per quanto riguarda i denti anteriori (incisivi, canini e premolari) ma questo perché le strisce non riescono a raggiungere bene i molari.
Le striscette vanno lasciate in posa 30 minuti per far agire il gel contenuto all'interno, dopodiché si rimuovono e il gel si risciacqua molto facilmente.
Tra i tre prodotti ricevuti questo è sicuramente quello che ho trovato più efficace.

Conoscete questi prodotti?
Potete ordinarli online sui seguenti siti che spediscono in tutto il mondo:
Baci di luna a tutti e alla prossima!
Selene 

SHARE:
0 commenti

REVIEW: PUROBIO FONDOTINTA SUBLIME E CIPRIA INDISSOLUBILE

Leave a Comment
Io arrivo sempre in super ritardo sulla tabella di marcia, ma ci tengo a provare a lungo i prodotti che acquisto o ricevo per potervi dare un giudizio definitivo. I prodotti PuroBio sono usciti ormai da un bel po', però credo non sia troppo tardi per la mia review, visto che fanno parte della linea permanente.


Ho acquistato il fondotinta e la cipria durante i saldi di inizio anno su Ecco Verde, incuriosita da quanto se ne parlasse sul web. Avevo letto pareri molto contrastanti sul fondotinta e pareri invece molto positivi sulla cipria, quindi ho voluto testarli sulla mia "pellaccia" per capire di quale schieramento far parte.

PuroBio come ormai tutti saprete è un brand ecobio italiano (e questo mi fa sempre moooolto piacere) che produce principalmente make up, con INCI ottimi e tutte le certificazioni del caso. Sono tentata di provare anche lo struccante bifasico perché pare essere molto valido, ma mi frena sempre il prezzo un po' elevato (circa 13€ se non ricordo male).

Partiamo dal fondotinta (€ 13,89 per 30 ml su Ecco Verde), che io ho acquistato nella tonalità n.2, che è la più chiara ma con sottotono caldo. Le tonalità sono sette, con una buona alternanza di sottotoni caldi e freddi.

Il sito PuroBio riporta le seguenti informazioni:

"Arricchito da preziosi attivi vegetali quali l’idrolato disalvia,la glicerina vegetale, olio di argan, il burro di karitè,il tocoferolo e l’estratto di vite rossa, dalle proprietà anti-age, protegge il viso dagli agenti atmosferici e rallenta il presentarsi dei segni del tempo.
Grazie alla presenza di amido di mais e silica SUBLIME fondotinta ha un buon effetto assorbente, regolarizza il sebo in eccesso."


























Le mie impressioni: nonostante sul tubetto sia indicato "fondotinta liquido", come potete vedere dalla
foto la consistenza è più quella di una mousse. Io ho provato vari tipi di applicazioni, perché avevo letto che questo fondo va lavorato per zone dato che si asciuga molto velocemente. Adesso la mia pelle sta guarendo dall'acne e non sto più usando il fondotinta da Giugno perché sono abbronzata ed è troppo chiaro per me, ma quest'inverno la mia pelle era molto problematica, con una forte tendenza acneica e ho notato che quindi la migliore applicazione per il mio tipo di pelle era con la beauty blender inumidita. Questo per due ragioni: in primo luogo perché in questo modo ottenevo un'ottima coprenza dei segni dell'acne ma con un finish molto più naturale e poi perché l'applicazione con il pennello non mi permetteva di stendere il fondotinta in modo adeguato in quanto la texture disomogenea della mia pelle ne impediva la penetrazione a fondo. Ho provato anche a stenderlo con le mani procedendo appunto per zone come consigliato anche dal brand; il risultato non era male ma si vedeva che avevo il fondotinta, invece con la beauty blender riuscivo ad ottenere un risultato molto più naturale e fresco. Altro accorgimento, idratavo sempre molto bene la pelle prima perché questo fondo è mat, si asciuga molto quindi se avete zone del viso più secche metterà in evidenza le pellicine.
La mia pelle è a tendenza acneica e mista, mi lucido un po' nella zona T ma soprattutto durante i mesi estivi, mentre in inverno alcune zone (tipo i lati delle guance) sono piuttosto secche. Pertanto i risultati migliori li ho ottenuti in questo modo: primer idratante, applicazione con beauty blender, fissaggio con la cipria della stessa linea.
Essendo un fondo bio, non si avverte quella sensazione siliconica tipica dei fondotinta classici, il che è molto positivo, ma è un prodotto molto particolare e trovo che non sia un fondo adatto all'utilizzo quotidiano, soprattutto quando si è di fretta perché l'applicazione richiede una certa attenzione, altrimenti rischiate di ottenere un risultato poco omogeneo.
La coprenza è elevata, la tenuta è ottima, dura molte ore senza alterarsi e ho notato anche che in video o in foto rende moltissimo, forse più che dal vivo, fa proprio un effetto photoshop al viso.
In conclusione, uso questo fondotinta quando so che dovrò stare fuori molte ore e ho necessità di durata e l'ho usato spesso anche quando dovevo girare video. Trovo che non sia adatto alle pelli secche o molto secche e sia invece perfetto per chi ha la pelle grassa.



Sul sito di PuroBio la cipria (€ 9,99 per 9g su Ecco Verde) viene presentata in questo modo:
"La cipria INDISSOLUBLE di PuroBio Cosmetics opacizza l’incarnato, grazie alla presenza di silica, amido di mais, polvere di riso.
Non secca la pelle perché è arricchita da burro di karitè, olio di albicocca, olio di avocado, olio di macadamia.
Contiene vitamina E, ricca di antiossidanti dalle proprietà anti-age.
Non contiene talco.
Il suo effetto vellutante e la sua colorazione leggera contribuiscono a rendere il viso perfettamente omogeneo,senza imperfezioni, prolungando la durata del makeup."
Le mie impressioni: senza dubbio siamo di fronte ad una cipria levigante, l'intento è proprio quello di dare un aspetto più omogeneo oltre ad opacizzare. Io ho acquistato la colorazione n.1 che è quella universale perché non è pigmentata quindi non va ad aggiungere colore al viso. Sono d'accordo sull'effetto levigante e mi piace molto perché aggiunge freschezza ai tratti del viso, un po' meno sulle proprietà opacizzanti. Se usata in combo con il fondotinta della stessa linea non ci sono problemi perché il fondotinta stesso è già molto opacizzante, ho provato però ad applicarla su fondotinta di altre marche, più idratanti, e la mia zona T tornava lucida dopo pochissimo tempo, circa un'oretta. Ho deciso quindi di tenerla in borsa per i ritocchi, ma non è una cipria su cui faccio affidamento per fissare il make up.

In generale, considerando che si tratta di prodotti bio, sono piacevolmente colpita perché le mie precedenti esperienze con make up bio sono state alquanto disastrose, soprattutto per quel che riguarda i prodotti per la base. Ritengo che non si riesca ad ottenere la stessa performance che si ottiene dai prodotti classici, però dipende quanto ritenete importanti gli ingredienti di ciò che applicate sul viso. Se preferite prodotti bio e naturali, non posso che consigliarvi entrambi i prodotti. Io non sono particolarmente esigente da questo punto di vista, amo provare sia prodotti bio che non, quindi se devo affidarmi ad un fondotinta che mi assicuri il risultato che desidero sicuramente mi rivolgo a brand di profumeria. Per il resto, trovo che siano prodotti validi.

Avete provato questi prodotti? Cosa ne pensate? Fatemi sapere con un commento!

Baci di luna a tutti!
Selene
SHARE:
0 commenti

VIDEO: HAUL ABBIGLIAMENTO ESTIVO (E UN PO' DI SALDI)

Leave a Comment
Lo so,

in super ritardissimo ma queste ultime settimane sono state "leggermente" intense, pubblico il post relativo all'ultimo video che potete trovare sul canale!

Ho fatto vari acquisti di abbigliamento e dato che siamo in periodo saldi ho pensato di raggrupparli e di parlarvene in questo video. Probabilmente molte cose ora potreste trovarle in sconto!


Buona visione!
Selene 

SHARE:
0 commenti

TAG: SEI UNA BEAUTY BLOGGER FARLOCCA SE...

Leave a Comment
Ciao bellezze!

Oggi partecipo ad un tag molto carino ideato da Laura de Il mio Beauty e Serena di La Stanza Segreta

L'idea è quella di svelarvi 5 aneddoti su ciò che si nasconde dietro al mondo patinato delle beauty blogger. Sappiate che dietro ad una foto pulita, luminosa e a quegli angolini di casa stile Pinterest si nascondo orrendi segreti...XD



Ringrazio Rossana di Balocchi e Profumi per avermi taggata e procedo con il racconto di tutto ciò che mi rende una blogger farlocca...

1) La mia fantastica postazione makeup (INESISTENTE)
Avete presente quei fantastici vanity, enormi, con tanto di specchi professionali e cassettiere sconfinate strapiene di makeup? Ecco...per quel che mi riguarda il mio make up storage si riduce al top di una cassettiera Ikea contenente in 3 cassetti su 4 prodotti di skincare e bodycare e nel restante il make up che utilizzo di meno e che tendo a far ruotare a seconda delle stagioni. Il mio make up "quotidiano" è tutto contenuto sul top di questa cassettiera (vedi foto sotto) che si trova esattamente nel corridoio tra il salotto e la camera (comodissimo eh? le gioie di vivere in 50mq)


2) La tendenza a cazzeggiare
Diciamolo...tutte vorremmo essere super organizzate, pianificare i nostri post con settimane di anticipo, programmarli secondo uno schema personale impeccabile...personalmente, tra lavoro e vita privata sono già contenta quando riesco a scriverlo un post, e onestamente la mia tendenza al cazzeggio è sempre all'agguato...non c'è una volta in cui io scriva un post tutto di fila, senza distrarmi o interrompermi per fare altre cose, ma alla fine anche questa è creatività no? :P

3) Le foto che sembrano scattate alle 12 ma...
Sia lodato e santificato l'inventore di Photoshop! (o similari)
Già lavoro full time, nel weekend faccio altre mille cose, per non parlare dei mesi invernali in cui riuscire a scattare una foto con una luce decente è un'impresa...per cui quelle foto belle luminose, nelle quali gli oggetti sembrano investiti dalla meravigliosa luce del sole...dovreste vederle prima dell'editing! Lo so, non dovrei svelarlo ma ormai lo sappiamo tutti che questi programmini danno un bell'aiutino a noi povere blogger lavoratrici (e anche a chi il blogger lo fa di mestiere). E' ovvio che una foto poco curata non attira alla lettura e non piace a nessuno, quindi è inutile fingere di vivere in un cottage in campagna con vetrate immense da cui filtra la migliore luce del giorno quando in realtà
ci diamo dentro con il tasto "aumenta luminosità"...XD

4) L'angolo "office" che non c'è
Ogni volta che apro Pinterest e vedo quegli angoli ufficio perfetti, un po' in stile scandinavo, decorati a regola d'arte, inizio a sognare ad occhi aperti...poi gli occhi li apro davvero, guardo la "mia" scrivania e torno alla realtà. Per carità, non mi lamento perché possiedo un signor computer (anzi, lo possiede il mio fidanzato visto che è suo, LOL), però mi ritrovo a scrivere in un angolo del salotto, in mezzo agli aggeggi elettronici e musicali della mia metà (per chi non lo sapesse è chitarrista), con cavi e oggetti vari che spuntano da ogni dove...giuro che la prossima casa sarà di 200mq!!


5) Mascara e via
Pur essendo truccatrice con tanto di diploma, per la maggior parte dell'anno il mio make up si riduce a: bb cream, correttore, blush, mascara. Stop. E allora voi direte, cosa te ne fai di tutti quei trucchi??? A parte la mia passione sfrenata per il make up, che mi porta a collezionarli più per il gusto di averli che di usarli, in realtà trucco spesso altre persone sia per lavoro che per diletto quindi cerco di utilizzare i prodotti il più possibile e quelli che non utilizzo li regalo a chi so che ne farà buon uso. Le foto in cui mi vedete truccata da cima a fondo non sono di certo prese dalla quotidianità, ma spesso sono trucchi creati quando ho un po' più di tempo, ossia nel weekend o quando giro un video. Per il resto, less is more e W il comfort! (soprattutto se chi hai di fronte per 8 ore al giorno è il tuo amico computer!)

Taggo tutte voi e vi invito a partecipare numerose!

Baci di luna a tutti!
Selene


SHARE:
0 commenti

VIDEO: SCOPERTE E RISCOPERTE DEL PERIODO

Leave a Comment
Buona domenica bellezze! Pare che l'estate si stia facendo attendere un bel po', per cui che ne dite di ben 25 minuti di video per tenervi un po' compagnia? Vi parlo di molte scoperte e riscoperte del periodo che sto adorando!


Prodotti menzionati:

SCOPERTE
- maschere in tessuto Sephora
- booster alla vitamina C e purificante Sephora
- Clarins Mission Perfection Serum
- Estée Luder Advanced Night repair siero (link al post all blog QUI)
- Lip Glam balsamo labbra
- Laura Mercier Secret Concealer n.1
- Urban Decay Naked Skin concealer col. Light Neutral
- Maybelline duo terra e illuminante Master Sculpt n.2
- Pupa blush Like a Doll n. 301
- Lancome Juicy Shaker n.151 Cherry Symphony

RISCOPERTE
- Clarins Joli Rouge lipsticks n. 707 e 740
- Clarisonic Mia2
- Clarins Addition Concentrée Eclat
- Rimmel cipria Stay Matte col. Warm Beige
- Clinique Cheek Pop blush col. Peach Pop
- Kiko Long Lasting Stick Eyeshadow n. 06
- Neve Cosmetics pastello labbra Orchidea
- smalto Kiko n. 236





Buona visione!
Selene
SHARE:
0 commenti

IL SIERO DEI SOGNI: ESTEE LAUDER ADVANCED NIGHT REPAIR

Leave a Comment
Posso affermare con certezza di aver trovato il siero dei sogni.

Se bazzicate nel mondo beauty come me sicuramente tutti conoscerete il famosissimo Advanced Night Repair di Estée Lauder. Io ho avuto modo di provarlo solo negli ultimi mesi (gentile concessione del mio lui che me lo ha regalato lo scorso Natale) ed è stato amore al primo utilizzo.


Il costo di questo prodotto è effettivamente elevato (€ 85,90 per 30ml, esiste anche la versione da 50ml), ma i risultati che ho ottenuto sulla mia pelle sono talmente strabilianti che giustificano totalmente l'investimento. 

Il siero è fluido ma non troppo liquido, ha la consistenza di un gel diluito con acqua ed è di color giallino trasparente. Non ha una profumazione particolare ma nemmeno un odore sgradevole.
Una "pushata" del contagocce è sufficiente per viso e collo e si assorbe molto velocemente.

Ecco le proprietà del siero secondo la casa produttrice:

"Esalta la naturale capacità cutanea di autorinnovamento notturno come mai prima, grazie ad un'innovazione fondamentale: la nostra esclusiva Tecnologia ChronoluxCB™.

Sostiene la naturale sincronizzazione del processo notturno di riparazione cutanea affinché la pelle possa auto-ripararsi esattamente quando occorre.
Stimola  il processo notturno di purificazione spontanea, essenziale per una pelle dall’aspetto più giovane."


Ciò che ho riscontrato immediatamente, subito dopo l'applicazione e già dal primo utilizzo, è un incredibile effetto lifting. La pelle risulta levigata, compatta e molto molto elastica. La cosa che ho notato di più è stato proprio un aumento dell'elasticità, soprattutto nella zona delle guance. 
Il mattino successivo la pelle appare molto riposata e la morbidezza e l'idratazione persistono.
Per quanto riguarda gli effetti a lungo termine quello che ho notato è un generalizzato aumento della luminosità della mia pelle, una riduzione delle rughette dovute alla stanchezza e una texture della pelle più omogenea.
Devo dire però che ciò che mi colpisce di più di questo siero sono i suoi effetti istantanei e non tanto quelli a lungo termine, perché quando mi capita di non applicarlo vedo una differenza sostanziale nell'aspetto della mia pelle. Per questo motivo credo che non potrò più farne a meno e che diventerà uno di quei prodotti must have, da tenere sempre nel mio angolo skincare delle certezze.
In conclusione ritengo che questo siero sia perfetto per tutte le tipologie di pelle e soprattutto per tutte le età, in quanto il suo pregio principale è quello di donare immediatamente un aspetto ringiovanito e riposato.
Avete provato questo siero? Anche per voi è diventato un prodotto irrinunciabile? Attendo i vostri commenti!
Baci di luna a tutti!
Selene 






SHARE:
0 commenti

VIDEO: PRODOTTI FINITI #7- SECONDA PARTE

Leave a Comment
Ecco la seconda parte del video sui prodotti finiti! In questa parte parliamo di skincare, make up e unghie. Avete provato qualcuno di questi prodotti? Fatemi sapere!






Selene
SHARE:
0 commenti

YVES ROCHER SERUM VEGETAL

Leave a Comment
La mia skincare routine è sicuramente cambiata nel corso dell'ultimo anno. L'aver passato il giro di boa dei 30 (ahimé) ha fatto sì che le esigenze della mia pelle cambiassero. Tutto ciò è avvenuto abbastanza repentinamente, anche se alcune caratteristiche (tendenza all'acne in primis) rimangono.
Quello che ho notato maggiormente è che se prima la mia pelle era grassa e a tendenza acneica, ora è mista (addirittura misto/secca in inverno) ma sempre a tendenza acneica. Questo rende ancora più difficile individuare i prodotti adatti a me, in quanto i tipici prodotti antiacne risultano ormai troppo aggressivi sulla mia pelle. Inoltre si iniziano a vedere le primissime rughette, che si accentuano ovviamente quando sono più stanca, con conseguente perdita di luminosità e grana della pelle disomogenea.

Yves Rocher ha studiato le sue linee di skincare appositamente per andare incontro alle esigenze di ogni donna, dalla giovane età all'età matura. I prodotti di cui vi parlo in questo post sono studiati per le donne tra i 30 e i 40 anni, ma ovviamente non c'è una rigidità in tal senso in quanto è sempre bene valutare le proprie esigenze a seconda di ciò che la nostra pelle ci comunica attraverso il suo aspetto.



La linea Serum Végétal Rughe e Luminosità è studiata per levigare la pelle, uniformare l'incarnato e ridare luminosità, il tutto unito all'azione antiage dell'erba Cristallina, detta anche Pianta di Vita, naturalmente assimilabile dalla pelle.
Io sto testando da circa due mesi tre dei prodotti della gamma, che sono il siero Ultra Levigante, il Trattamento Levigante Giorno e il Trattamento levigante Notte. La linea completa comprende anche la BB cream SPF20, il fluido levigante per le pelli grasse e il roll-on occhi illuminante.


Il siero (€ 19,95 per 30ml) ha una consistenza molto fluida e dal rapido assorbimento. Dopo quasi due mesi di utilizzo ho notato che i miei pori sono molto più chiusi, sopratutto ai lati del naso dove ho i problemi più grossi e che la pelle del mio viso è molto più luminosa. Tale effetto è ben visibile anche applicando sopra il trucco, traspare una certa luminosità che rende subito i tratti del viso più sani e distesi senza risultare finti. Anche la profumazione è molto gradevole, dolce e fiorita ma non invadente.


La crema giorno (€ 17,95 per 50ml) è un'ottima base trucco perché nutre ma non è per niente unta. Ho notato che anche applicandola subito prima del trucco non ostacola l'applicazione della base. Provandola da sola, senza il siero abbinato, non dà la stessa luminosità, per cui ritengo che sia il siero il prodotto che detiene il maggior potere illuminante, in ogni caso la mia pelle risulta morbida, elastica ed è subito pronta per il trucco. Ci sono stati alcuni giorni in cui non mi sono truccata e si è comportata molto bene, non ho notato lucidità durante il corso della giornata, fattore che reputo molto importante per il mio tipo di pelle. Tra i tre prodotti è quello che mi ha colpito meno ma nel complesso è un'ottima crema dal buonissimo rapporto qualità/prezzo.


La crema notte (€ 19,95 per 50ml) ha una consistenza molto particolare. Più che una crema sembra un balsamo, è molto densa rispetto a quella giorno, ma allo stesso tempo non è per niente pesante. Ovviamente è più ricca trattandosi appunto di un trattamento notte, ma la mia pelle reagisce molto bene all'applicazione, noto che gli effetti nutrienti, leviganti e ricompattanti sono visibili anche il mattino dopo. Ho potuto constatare una diminuzione dei segni d'espressione soprattutto nella zona della fronte.

I prezzi che vi ho indicato sono quelli di listino ma Yves Rocher effettua sempre sconti e offerte per cui risparmierete sicuramente qualcosina.
Io sono consigliera di bellezza Yves Rocher da circa 3 anni per cui ho avuto modo di provare moltissimi prodotti del brand e devo dire che, soprattutto per quanto riguarda la skincare, raramente sono rimasta delusa.

Se volete iniziare un trattamento antiage e volete rimanere su una fascia di prezzo non troppo elevata ma che garantisca qualità non posso che consigliarvi i prodotti di questa linea.

Avete mai provato i prodotti viso Yves Rocher? Cosa ne pensate?
Baci di luna a tutti!
Selene


SHARE:
0 commenti

VIDEO: PRODOTTI FINITI #7 - PRIMA PARTE

Leave a Comment
Ciao bellezze!

Nuovo video sul canale, vi parlo di tutti i prodotti corpo e capelli che ho terminato nell'ultimo periodo. A breve sarà online la seconda parte su viso, mani e make up.

Buona visione!



Selene 
SHARE:
0 commenti

ME THYME: NATURAL BATH & BODY PRODUCTS

Leave a Comment
Bath or shower, it isn't only washing, but a ritual that allows me to relax and take some minute for myself. What makes this ritual more pleasant is the texture and the scent of the products I choose to exfoliate, wash and hydrate my skin, with an eye on what I'm slapping on it.
Bagno o doccia che sia, per me non si tratta semplicemente di lavarsi, ma di un vero e proprio rituale che mi permette di rilassarmi e prendermi qualche minuto di riflessione personale. Ciò che rende questo rituale ancora più piacevole è la texture e la profumazione dei prodotti che scelgo per l'esfoliazione, la detersione e l'idratazione, con un occhio di riguardo a ciò che spalmo sulla mia pelle.


I prodotti Me Thyme* sono la perfetta unione tra sensoriale e naturale: vegani e cruelty free, senza parabeni, ftalati, colori artificiali, solfati e petrolio. La gamma comprende scrub, saponi solidi, bagnoschiuma, burri corpo, creme corpo, candele di soia e sali da bagno.
Me Thyme* products are the perfect fusion between senses and nature: vegan, cruelty free, without parabens, phthalates, artificial colors, sulfates and petroleum. Their range includes scrubs, soaps, body washes, body butters, body lotions, soy candles and bath salts.

L'azienda produttrice ha sede nel New jersey, USA, ma spedisce in tutto il mondo; potete tranquillamente ordinare online e i prezzi sono decisamente contenuti (considerando anche il cambio Euro/Dollaro che gioca a nostro favore). Sono stata contattata circa tre mesi fa dall'azienda che mi ha chiesto di scegliere la profumazione e mi ha gentilmente inviato alcune mini size da testare. Non ho avuto alcun problema con la dogana e il pacco contenente i prodotti che ho scelto mi è arrivato in circa 10 giorni.
The company is from New Jersey, USA, but they ship worldwide; you can order online and prices are low for the quality of the products. I've been contacted around three months ago from the company which asked me to choose the scent and then they sent me some mini sizes to test. I didn't have any problem with the customs and the bag with the products arrived in 10 days.



Ho scelto la profumazione all'Aloe e Tè bianco, visto che stiamo andando verso i mesi caldi e mi sembrava potesse essere molto fresca e in effetti non mi sbagliavo. Ho ricevuto lo scrub, la saponetta, il burro corpo e la lozione corpo.
I chose White Tea and Aloe scent, as we're going towards warmer months and I thought it could be very fresh. I received the scrub, the soap, the body lotion and the body butter.

Partendo dallo scrub a base di zucchero, la confezione comprende la sua spatolina in legno per miscelare la parte oleosa con i granuli. Gli ingredienti sono molto pochi e comuni a tutti i prodotti e comprendono aloe, vitamina E, burro di karité, avocado e olio di oliva. Lo scrub è efficace ma non aggressivo, faceva ciò che mi aspetto da un prodotto di questo tipo: esfoliazione ed idratazione allo stesso tempo. Una volta uscita dalla doccia la mia pelle era molto morbida e vellutata, infatti ho sempre usato il burro corpo o la lozione separatamente e non in combo con lo scrub perché non ne sentivo la necessità.
La profumazione è molto fresca, si sente molto il tè bianco ma io avvertivo anche qualcosa di agrumato.
Starting from the scrub, which is sugar based, its packing includes also a wooden spatula which you can use to blend the sugar with the oils. The ingredients are few and they are common to all the products: aloe, shea butter, olive oil, vitamin E. The scrub is efficient but not aggressive, it does what I expect: exfoliation and hydration at the same time. Once out of the shower my skin is softer and smoother, in fact I always used the body butter or the body lotion separately because I didn't feel the need for more hydration. The scent is very fresh, you can feel the white tea but also something citrusy.

Il burro corpo è molto denso ma una volta prelevato con le dita sembra quasi una mousse. Si assorbe velocemente e non lascia scia bianca, cosa che apprezzo molto perché odio spalmare ore per far assorbire il prodotto. La profumazione è più delicata rispetto allo scrub ma comunque molto piacevole. Essendo però appunto un burro corpo mi aspettavo un pochino più di idratazione, cosa che è invece avvenuta con la lozione corpo che è il prodotto che mi ha colpita di più in assoluto. Non la definirei una vera e propria lozione perché la consistenza è piuttosto densa e il suo potere idratante è davvero impressionante, la applicavo soprattutto la sera dopo la doccia e il mattino dopo la mia pelle era ancora morbidissima e molto profumata, persino il mio pigiama rimaneva impregnato ma in modo per nulla invadente.
The body butter is very thick but with the consistency of a mousse. It absorbs very quickly and it does not leave that white residue, thing that I appreciate a lot because I hate to massage for hours to let the product absorb. The scent is more delicate than the scrub but still very pleasant. I expected a little bit more hydration, thing which happened with the body lotion instead. This is the product that caught my attention. I would not define it a lotion because the consistency is slightly dense and its hydrating power is really impressive, I applied it at evening after the shower and the morning after my skin was still soft and really perfumed, also my pyjamas smelled really good!

La saponetta mi sta piacendo molto (la sto ancora utilizzando) e la utilizzo soprattutto per i piedi perché è davvero molto nutriente e lascia i miei piedi morbidissimi, non avverto la sensazione di pelle che tira che si sente spesso quando si usa il sapone solido.
I'm really liking also the soap and I use it above all for my feet because it is very nourishing and it leaves my feet soft, I do not feel that dryness sensation which you can often feel when you use solid soaps.


Nel complesso questi prodotti mi sono piaciuti molto e il fatto che siano naturali e facilmente accessibili nonostante la distanza geografica dà loro una marcia in più!
I like these products very much and the fact that they are natural, cheap and easily accessible give them an edge over!

Le altre profumazioni disponibili sono:
The other scents available are:

- lavanda/ lavender
- vaniglia/ vanilla
- citronella/ lemongrass
- scorza d'arancia/ orange peel

Esiste poi la linea Amazing di cui mi è stato inviato scrub e burro corpo, che ha una profumazione molto molto delicata e la linea Unscented, senza profumo, per chi non ama prodotti troppo profumati.
There is then the Amazing line which has a very delicate smell and the Unscented line, without perfume, for who doesn't like perfumed products.

Ecco il link al sito Me Thyme dove troverete ulteriori informazioni e potrete acquistare online:
This is the link to the website where you will find further info and where you can shop online:
http://www.methyme.org/

Baci di luna a tutti!
Selene

(* i prodotti descritti mi sono stati inviati dall'azienda produttrice come sample per test e review. Le opinioni espresse nel presente articolo sono puramente soggettive. Non ho ricevuto alcun compenso per questo articolo/ the described products have been sent to me by the producer as test samples. The opinions expressed in this article are completely personal. I did not receive any remuneration for this article.)
SHARE:
0 commenti

VIDEO: GET READY WITH ME #5 + RECENSIONI IN DIRETTA

Leave a Comment

Ciao bellezze!

Nuovo video sul canale in cui mi preparo con voi e vi parlo di alcuni prodotti nuovi! Ci sarà un mix di recensioni dettagliate e prime impressioni. Preparate copertina e tisana (anche se è Maggio, si) perché mi è sfuggita un tantino la mano con le parole...(30 minuti di video...ehm...)




Fatemi sapere se avete già provato alcuni di questi prodotti!
Baci di luna a tutti!
Selene
SHARE:
0 commenti

LESS IS MORE! COME RITORNARE ALL'ESSENZIALE

Leave a Comment
Oggi ho voglia di scrivere un post un po' diverso dal solito. Mi sono trovata a fare una riflessione durante il weekend e avevo voglia di condividerla con voi.

Tra sabato e domenica ho fatto il cambio armadi e ho anche finalmente riordinato la mia cassettiera contenente tutti i miei prodotti beauty e make up e mi sono resa conto di quante cose possiedo.



Negli ultimi anni, specialmente da quando ho aperto il blog, sono diventata sempre più un'accumulatrice di questi prodotti, nascondendomi dietro al fatto che erano le novità del momento e che quindi avrei dovuto recensirle per i miei lettori.
Il problema è che detesto aprire più cose contemporaneamente perché odio gli sprechi, quindi immancabilmente, prima che io potessi riuscire a scrivere la recensione di un prodotto, questo era già sul mercato da tempo, oppure avevo già altre recensioni in programma e perdevo l'"attimo" dimenticandomene, oppure la scarsa mancanza di tempo mi creava frustrazione e finivo per rinunciare a parlarne dando la priorità ai prodotti che mi colpivano particolarmente.

In più, già da 3 anni sono abbonata a Mybeautybox per cui ogni mese ricevo la famosa scatolina contenente sia prodotti in full size che campioncini. Di conseguenza, non so quante volte mi sono ritrovata a regalare cose che non utilizzo perché non di mio gradimento.

Per quanto riguarda l'abbigliamento, negli ultimi anni ero già riuscita a ridimensionarmi molto, ma continuavo a tenere alcune cose che non mettevo da almeno un anno pensando: "ma si, prima o poi riuscirò a trovare l'abbinamento giusto, prima o poi lo sfrutterò...ecc.ecc.", cosa che ovviamente non è mai accaduta.

Tutto questo mi ha portato a queste tre riflessioni (dalla meno grave alla più grave):

- lo spazio in casa è poco (viviamo in 2 in 50mq) ed è affollato dalle mie cose
- ho vestiti, scarpe, accessori e prodotti beauty e make up che potrebbero bastarmi per almeno i prossimi 2/3 anni
- ho speso una quantità di denaro davvero esagerata che avrei potuto invece tenere o investire in qualcosa di più utile o in qualche acquisto più ponderato.

Inoltre, la recente lettura del famosissimo libro di Marie Kondo "Il magico potere del riordino", mi ha ulteriormente illuminata e ha fatto scattare in me la decisione di ridimensionarmi notevolmente.

Mi sono quindi data una bella "autosgridata", che mi ha anche causato uno stato di malessere, sono sincera, perché è stato come ricevere uno schiaffo inaspettato. Ho pensato seriamente a quanto sono fortunata, perché ho un buon lavoro e posso permettermi di avere molto, ma ci sono moltissime persone che hanno difficoltà e che invece potrebbero gioire nel ricevere qualcosa. Senza contare che sono sempre stata una persona molto ordinata e abituata a non accumulare cose inutili (non amo le case piene di roba o di mobili) e non riuscivo a capire come avessi potuto farmi prendere così la mano, anche se parliamo di ciò che riguarda la mia passione. Ho dato perciò il via ad una bella operazione di ricerca dell'essenziale:

1) ACQUISTARE SOLO CIO' CHE MI SERVE DAVVERO 

Sono sempre stata brava a donare l'abbigliamento che non usavo più ma per nulla brava a comprare quello che effettivamente mi serve. La prima decisione è stata quindi quella di liberarmi di tutti i vestiti, scarpe e accessori che non uso da almeno un anno e fare una lista di quello che effettivamente mi manca (la quale al momento si è ridotta soltanto ad un articolo: una nuova borsa estiva, per farvi capire quante cose ho).
Stessa cosa per i prodotti beauty. Via i trucchi che non uso mai, si alle cose che amo e che uso davvero quotidianamente o comunque molto spesso. In più, mi sono imposta di smaltire creme e cremine e quant'altro senza acquistare NULLA finché non sarò effettivamente rimasta a corto di quello specifico prodotto.

2) DISDIRE ABBONAMENTI E CONTENERE LE SPESE INUTILI

- ho sospeso il mio abbonamento a Mybeautybox perché dato che voglio smaltire quello che ho sarebbe stato assurdo ricevere ogni mese altri prodotti.
- ho sospeso il mio abbonamento a Netflix perché mi sono resa conto che non lo utilizzavo quanto avrei voluto/dovuto.
- ho sospeso il mio abbonamento a Quomi perché ho capito che posso trarre spunto dalle ricette che propongono ogni settimana e cucinarle comprando personalmente gli ingredienti.
- mi sono imposta di evitare gli acquisti d'impulso e di stilare una wishlist che posso spuntare una volta che è davvero arrivato il momento di acquistare quel determinato prodotto. Credo proprio che "sudarsi" qualcosa dia ancora più soddisfazione quando finalmente si riesce ad averlo no?
- ho deciso di destinare, ogni mese, una parte del mio stipendio per un progetto concreto, che in questo momento è l'acquisto di una macchina. Prefissarsi un obiettivo definito fa desistere dall'acquisto di altro.
- cancello direttamente le newsletter a cui sono iscritta che mi inviano sconti quotidianamente e che mi portano a spendere molto di più. Mi servirà un prodotto? Sarò io a fare una ricerca sulle eventuali promozioni disponibili in quel momento.
Solo il fatto di disdire i miei abbonamenti mi fa risparmiare circa 90/100€ al mese, che in un anno intero sono una bella cifra!

3) APPREZZARE E SFRUTTARE APPIENO QUELLO CHE HO

Oltre ad aver creato molto più spazio in casa e ad aver dato una bella riordinata, il che mi fa sempre sentire bene, ho riscoperto prodotti che ho amato molto in passato e che intendo sfruttare fino in fondo prima che diventino inutilizzabili (presto un bel video riscoperte sul canale!).
Stessa cosa per vestiti che tenevo sempre sul fondo dei cassetti e che ho rimesso in prima fila imponendomi di usare, anche giocando con la fantasia e trovando nuovi abbinamenti possibili!

Ho iniziato questa settimana con molta più positività e onestamente mi sento moooolto più leggera! Il mio fidanzato mi ha anche fatto notare che con tutti i prodotti che ho posso scrivere recensioni a tonnellate e posso annoiarvi con video e quant'altro fino alla nausea, tornando ad apprezzare di nuovo ciò che mi ha spinta ad aprire il blog e il canale, ossia condividere con voi le mie passioni parlando di ciò che realmente mi piace, anche se non è nuovo o menzionato da tutti in questo momento (cosa che tanto, se andate a ritroso sul blog, non sono mai riuscita a fare...-LOL-)
La frustrazione che provavo ultimamente ha lasciato il posto ad un rinnovato piacere nel portare avanti questa grande passione senza sentirmi "in obbligo" di fare o scrivere qualcosa. Anche se rimarremo sempre in pochi in questa piccola comunità per me è già una grande soddisfazione quello che riesco a fare, conciliando lavoro, casa, canto e vita quotidiana.

Sono curiosa di sapere se anche voi colleghe blogger vivete o avete vissuto queste brutte sensazioni, se avete trovato una soluzione o se siete fiere di navigare in montagne di prodotti senza provare il benché minimo fastidio! Ovviamente la discussione è aperta anche a chi non ha un blog, perché può riguardare qualsiasi ambito della vita!

Baci di luna a tutti!
Selene




SHARE:
0 commenti

Labels

PROFESSIONAL BLOGGER TEMPLATES BY pipdig