Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

LESS IS MORE! COME RITORNARE ALL'ESSENZIALE

Leave a Comment
Oggi ho voglia di scrivere un post un po' diverso dal solito. Mi sono trovata a fare una riflessione durante il weekend e avevo voglia di condividerla con voi.

Tra sabato e domenica ho fatto il cambio armadi e ho anche finalmente riordinato la mia cassettiera contenente tutti i miei prodotti beauty e make up e mi sono resa conto di quante cose possiedo.



Negli ultimi anni, specialmente da quando ho aperto il blog, sono diventata sempre più un'accumulatrice di questi prodotti, nascondendomi dietro al fatto che erano le novità del momento e che quindi avrei dovuto recensirle per i miei lettori.
Il problema è che detesto aprire più cose contemporaneamente perché odio gli sprechi, quindi immancabilmente, prima che io potessi riuscire a scrivere la recensione di un prodotto, questo era già sul mercato da tempo, oppure avevo già altre recensioni in programma e perdevo l'"attimo" dimenticandomene, oppure la scarsa mancanza di tempo mi creava frustrazione e finivo per rinunciare a parlarne dando la priorità ai prodotti che mi colpivano particolarmente.

In più, già da 3 anni sono abbonata a Mybeautybox per cui ogni mese ricevo la famosa scatolina contenente sia prodotti in full size che campioncini. Di conseguenza, non so quante volte mi sono ritrovata a regalare cose che non utilizzo perché non di mio gradimento.

Per quanto riguarda l'abbigliamento, negli ultimi anni ero già riuscita a ridimensionarmi molto, ma continuavo a tenere alcune cose che non mettevo da almeno un anno pensando: "ma si, prima o poi riuscirò a trovare l'abbinamento giusto, prima o poi lo sfrutterò...ecc.ecc.", cosa che ovviamente non è mai accaduta.

Tutto questo mi ha portato a queste tre riflessioni (dalla meno grave alla più grave):

- lo spazio in casa è poco (viviamo in 2 in 50mq) ed è affollato dalle mie cose
- ho vestiti, scarpe, accessori e prodotti beauty e make up che potrebbero bastarmi per almeno i prossimi 2/3 anni
- ho speso una quantità di denaro davvero esagerata che avrei potuto invece tenere o investire in qualcosa di più utile o in qualche acquisto più ponderato.

Inoltre, la recente lettura del famosissimo libro di Marie Kondo "Il magico potere del riordino", mi ha ulteriormente illuminata e ha fatto scattare in me la decisione di ridimensionarmi notevolmente.

Mi sono quindi data una bella "autosgridata", che mi ha anche causato uno stato di malessere, sono sincera, perché è stato come ricevere uno schiaffo inaspettato. Ho pensato seriamente a quanto sono fortunata, perché ho un buon lavoro e posso permettermi di avere molto, ma ci sono moltissime persone che hanno difficoltà e che invece potrebbero gioire nel ricevere qualcosa. Senza contare che sono sempre stata una persona molto ordinata e abituata a non accumulare cose inutili (non amo le case piene di roba o di mobili) e non riuscivo a capire come avessi potuto farmi prendere così la mano, anche se parliamo di ciò che riguarda la mia passione. Ho dato perciò il via ad una bella operazione di ricerca dell'essenziale:

1) ACQUISTARE SOLO CIO' CHE MI SERVE DAVVERO 

Sono sempre stata brava a donare l'abbigliamento che non usavo più ma per nulla brava a comprare quello che effettivamente mi serve. La prima decisione è stata quindi quella di liberarmi di tutti i vestiti, scarpe e accessori che non uso da almeno un anno e fare una lista di quello che effettivamente mi manca (la quale al momento si è ridotta soltanto ad un articolo: una nuova borsa estiva, per farvi capire quante cose ho).
Stessa cosa per i prodotti beauty. Via i trucchi che non uso mai, si alle cose che amo e che uso davvero quotidianamente o comunque molto spesso. In più, mi sono imposta di smaltire creme e cremine e quant'altro senza acquistare NULLA finché non sarò effettivamente rimasta a corto di quello specifico prodotto.

2) DISDIRE ABBONAMENTI E CONTENERE LE SPESE INUTILI

- ho sospeso il mio abbonamento a Mybeautybox perché dato che voglio smaltire quello che ho sarebbe stato assurdo ricevere ogni mese altri prodotti.
- ho sospeso il mio abbonamento a Netflix perché mi sono resa conto che non lo utilizzavo quanto avrei voluto/dovuto.
- ho sospeso il mio abbonamento a Quomi perché ho capito che posso trarre spunto dalle ricette che propongono ogni settimana e cucinarle comprando personalmente gli ingredienti.
- mi sono imposta di evitare gli acquisti d'impulso e di stilare una wishlist che posso spuntare una volta che è davvero arrivato il momento di acquistare quel determinato prodotto. Credo proprio che "sudarsi" qualcosa dia ancora più soddisfazione quando finalmente si riesce ad averlo no?
- ho deciso di destinare, ogni mese, una parte del mio stipendio per un progetto concreto, che in questo momento è l'acquisto di una macchina. Prefissarsi un obiettivo definito fa desistere dall'acquisto di altro.
- cancello direttamente le newsletter a cui sono iscritta che mi inviano sconti quotidianamente e che mi portano a spendere molto di più. Mi servirà un prodotto? Sarò io a fare una ricerca sulle eventuali promozioni disponibili in quel momento.
Solo il fatto di disdire i miei abbonamenti mi fa risparmiare circa 90/100€ al mese, che in un anno intero sono una bella cifra!

3) APPREZZARE E SFRUTTARE APPIENO QUELLO CHE HO

Oltre ad aver creato molto più spazio in casa e ad aver dato una bella riordinata, il che mi fa sempre sentire bene, ho riscoperto prodotti che ho amato molto in passato e che intendo sfruttare fino in fondo prima che diventino inutilizzabili (presto un bel video riscoperte sul canale!).
Stessa cosa per vestiti che tenevo sempre sul fondo dei cassetti e che ho rimesso in prima fila imponendomi di usare, anche giocando con la fantasia e trovando nuovi abbinamenti possibili!

Ho iniziato questa settimana con molta più positività e onestamente mi sento moooolto più leggera! Il mio fidanzato mi ha anche fatto notare che con tutti i prodotti che ho posso scrivere recensioni a tonnellate e posso annoiarvi con video e quant'altro fino alla nausea, tornando ad apprezzare di nuovo ciò che mi ha spinta ad aprire il blog e il canale, ossia condividere con voi le mie passioni parlando di ciò che realmente mi piace, anche se non è nuovo o menzionato da tutti in questo momento (cosa che tanto, se andate a ritroso sul blog, non sono mai riuscita a fare...-LOL-)
La frustrazione che provavo ultimamente ha lasciato il posto ad un rinnovato piacere nel portare avanti questa grande passione senza sentirmi "in obbligo" di fare o scrivere qualcosa. Anche se rimarremo sempre in pochi in questa piccola comunità per me è già una grande soddisfazione quello che riesco a fare, conciliando lavoro, casa, canto e vita quotidiana.

Sono curiosa di sapere se anche voi colleghe blogger vivete o avete vissuto queste brutte sensazioni, se avete trovato una soluzione o se siete fiere di navigare in montagne di prodotti senza provare il benché minimo fastidio! Ovviamente la discussione è aperta anche a chi non ha un blog, perché può riguardare qualsiasi ambito della vita!

Baci di luna a tutti!
Selene




SHARE:

0 commenti:

Posta un commento

Labels

PROFESSIONAL BLOGGER TEMPLATES BY pipdig