Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

MAKE UP TIPS #2: LA SPOSA NON CONVENZIONALE

Leave a Comment
Ciao bellezze!

Secondo post della serie Make up Tips, serie di post in cui vi mostro i miei lavori come truccatrice e dove troverete alcuni "suggerimenti" su vari tipi di make up, non basati su quelle che sono le classiche regole didattiche ma su quello che è il mio gusto personale e la mia concezione di trucco.
Vi lascio il link al primo post QUI

Vi propongo un'altra sposa semplicemente perché mi capita molto più spesso di eseguire un trucco sposa piuttosto che altri tipi di trucco (non lavoro nella moda né nello spettacolo), però questa volta vi parlo di una sposa non convenzionale.

La modella per un giorno in questo caso è Simona, bellissima quarantenne dai tratti nordici.


Simona aveva già ben chiara l'idea di organizzare un matrimonio "pazzerello", dato che sia lei che il suo maritino sono musicisti.

La parte più insolita è stata l'abito, infatti Simona ha scelto un bellissimo abito rosso ciliegia, in stile un po' spagnoleggiante (sembrava davvero una ballerina di flamenco). L'acconciatura come potete vedere prevedeva un raccolto laterale con un fiore che riprendeva il colore dell'abito.

Inizialmente l'abito doveva essere più tradizionale e Simona mi aveva chiesto un trucco retrò con labbra rosse che riprendessero alcuni accessori rossi che intendeva indossare. Dopo la seconda prova mi ha mandato la foto dell'abito che alla fine aveva scelto (celebrando con rito civile si è lanciata e ha osato!) e insieme abbiamo deciso che le labbra rosse sarebbero state decisamente troppo rispetto al tipo di abito, che era già molto "importante" di per sé.

Abbiamo quindi optato per un cut crease classico per gli occhi, con tante ciglia finte all'esterno per rendere lo sguardo romantico e "languido" (trucchetto che le ho proposto anche per allungare un pochino i suoi occhi che sono molto grandi e tondi), labbra naturali ma ben delineate e incarnato fresco e luminoso dato che Simona ha una bellissima pelle, poco segnata e senza imperfezioni (non ha nemmeno un filo di occhiaie! Invidia!!!)

Ecco il risultato finale:


Lo sguardo è in primo piano e come poteva non esserlo, con quegli occhioni azzurri! L'abito che poi ha indossato li metteva ancora più in risalto, essendo di un rosso piuttosto scuro.
Per la base è stato un gioco da ragazzi, ho usato pochissimo fondotinta sfumato con la beauty blender, subito prima ho applicato un primer levigante e ho ultimato la base con un leggerissimo contouring e un blush luminoso.
Per gli occhi mi sono affidata alla mia adorata Naked 1, che per le spose secondo me è la palette per eccellenza e sulle labbra ho applicato un rossetto mat confortevole, che le garantisse una lunga durata, visto che oltre al cibo Simona ha cantato durante tutta la festa!!



Prodotti utilizzati:

VISO
- primer Korff Flawless Smoothing base
- mix di fondotinta tra Guerlain Lingerie de Peau e Estée Lauder Double Wear
- mix di correttori dalla Concealer Palette di Zoeva
- terra Hoola di Benefit
- blush luminoso dalla palette Ultra Blush & Contour di Makeup Revolution

OCCHI
- Primer Potion Urban Decay
- Paint Pot Soft Ocre Mac
- ombretti Virgin, Naked, Sidecar e Hustle dalla Naked1 di Urban Decay
- ombretto Strange dalla Naked3 di Urban Decay
- matita nera long lasting Wycon
- mascara Voluminous di l'Oréal waterproof
- ciglia finte a ciuffetti Essence
- kit in polvere per sopracciglia Makeup Revolution (mix tra biondo cenere e castano chiaro)

LABBRA
- matita labbra rosa antico Helan
- rossetto Panta Rei di Nabla

Per concludere, se vi doveste imbattere in una sposa non convenzionale, il mio consiglio è quello di informarsi bene sul tipo di allestimento, sul contesto e soprattutto sull'abito perché anche se verrebbe naturale pensare ad un trucco altrettanto eccentrico, c'è il rischio che il risultato finale sia esagerato risultando poco fine se non addirittura pacchiano. E' bene ascoltare le richieste della cliente, ma è altrettanto necessario saperla indirizzare verso la scelta giusta. Se l'abito di Simona fosse stato più classico, con il trucco avremmo sicuramente osato di più, per dare quel tocco di eccentricità che lei voleva comunicare. In questo caso invece abbiamo trovato il giusto compromesso.

Spero che questo post vi sia piaciuto. Sono curiosa di sapere cosa pensate riguardo questo argomento!

Baci di luna a tutte!

Selene





SHARE:

0 commenti:

Posta un commento

Labels

PROFESSIONAL BLOGGER TEMPLATES BY pipdig